Strumenti personali

Eventi

  • 5 per mille

    1 gennaio 2019



    Codice Fiscale FONDAZIONE DELLA RSI - ISTITUTO STORICO

    CF:91229450373

    Sul sito dell'agenzia delle entrate è disponibile l'elenco 2018 degli enti fruitori del 5 per mille.
  • Assemblea dei Soci Aderenti

    14 aprile 2019

    Via Cicogna, 66, Terranuova Bracciolini, AR, Italia

    Alessandro Brignole
    Attentati Gappisti a Milano
  • Riunione Culturale

    23 giugno 2019

    Via Cicogna, 66, Terranuova Bracciolini, AR, Italia

    Enrico Persiani
    Giovanni Gentile - 2
  • Riunione Culturale

    15 settembre 2019

    Via Cicogna, 66, Terranuova Bracciolini, AR, Italia

    Mauro Franciolini

    2.GM - ­Italia: Bombardamenti Anche Incendiari

Giuseppe Sparzani

Da FondazioneRSI.

Giuseppe Sparzani, Comandante della corazzata Vittorio Veneto nella battaglia di Capo Teulada del 27 novembre 1940 che obbliga un convoglio britannico diretto a Malta a rifugiarsi a Gibilterra, e dopo essere stato Segretario Generale del Ministero e dall'11 gennaio 1944 Capo di Stato Maggiore, dal 14 febbraio 1944 è Sottosegretario della Marina Repubblicana, con il grado di Contrammiraglio e sede a Montecchio Maggiore (VI). Viene coinvolto nel ripiegamento della Capitaneria di Porto di Sanremo (IM) dopo lo sbarco nemico in Provenza, seguito il 19 agosto 1944 dalla fucilazione, per ordine del Comandante Kriegsmarine Italien con sede a Levico (TN) Werner Loewitsch ed emessa dal Comando Kriegsmarine per la Liguria al termine di un sommario processo per tradimento, del Capitano di Fregata e Comandante Zona Servizi della Marina Repubblicana a Genova Carlo Unger Loewemberg e del sottoposto Capitano di Corvetta Enrico Silvio Fellner. Dopo un forte intervento di Mussolini che delega Borghese, soltanto il 3 marzo 1944 giungono scuse Kriegsmarine, con riabilitazione dei Caduti e riparazioni economiche alle famiglie, che leniscono l'errore giudiziario. Prima di questa conclusione, a Bassano del Grappa (VI) alterca con influenti Comandanti Kriegsmarine Italien che ne sollecitano l'esonero.